Registrati e sei mio per sempre

Siamo alle solite. Si avvicina una manifestazione e vengo tempestato da email non desiderate. Il caso specifico è Smau: ricevo almeno due invii mailing al giorno che propongono seminari, pubblicità, incontri. 

Non ho nessuna intenzione di andare a Smau (ho fortunatamente di meglio da fare) e non ho neppure richiesto alcun aggiornamento via email. Ho commesso però la leggerezza di presenziare un paio di anni fa e, da quando sono finito nel loro database, non riesco più a uscirne. Che sia Smau a Milano, Smau Business a Padova o Smau e-Academy è un continuo invio.

La pubblicità di Smau fa il verso alle scarse competenze di alcuni operatori informatici – cose del tipo “Il server è collassato”, “Oh, cielo, si è fatto male?”, tanto per intenderci –  ma mi sembra che neppure loro dimostrino tutta questa professionalità con degli invii selvaggi alla stregua del peggiore spam.

Avessero fatto le cose come si deve, in fondo a ogni email ci sarebbe almeno un link per togliere la propria iscrizione. Ma non c’è.

Ho provato a effettuare un login nel sito, ma non si capisce dove si trovino le newsletter. Come se non bastasse, uno degli indirizzi di posta a cui ricevo comunicazioni sembra non essere abilitato.

Potrei creare un filtro di posta, ma è una questione di principio.

Stamattina ho allora telefonato alla segreteria Smau (02 283131) per capire come procedere. La signora che ha risposto non ha capito neppure di cosa parlassi, ma alla fine mi ha passato una collega.  Questa, un po’ spaesata, mi ha suggerito di inviare un’email a un’altra collega. Avvertendomi però che in questo momento è in fiera (“sa com’è”) e che – probabilmente tra 4/5 giorni – darà un’occhiata alla mia email.

Da almeno 10 anni Smau non ha più ragione di esistere, se poi le competenze messe in campo sono queste…

Ecco cosa ho scritto: attendo fiducioso (?) una risposta:

From: "Antonio Volpon"
To: [email protected]
Subject: Cancellazione mailing SMAU

Buongiorno.

Da qualche settimana ricevo ogni giorno diverse email non desiderate
da Smau, in particolare dall'indirizzo [email protected]  verso i miei
indirizzi

[email protected]
[email protected]

Poiché nel corpo del messaggio non è presente alcun link per
rimuovermi dalla lista di invio, mi sono recato nella homepage del
sito Smau.

Ho quindi provato a autenticarmi per capire se avrei potuto procedere
da lì alla rimozione, ma non sembra possibile.

L'indirizzo [email protected] non viene inoltre riconosciuto come utente
valido, quindi non posso procedere.

Ho quindi telefonato al numero presente in fondo alla email e dopo
qualche passaggio di telefonate mi è stato comunicato il suo indirizzo
di posta.

Vorrei cortesemente sapere se potete procedere al più presto alla
cancellazione dei sopracitati indirizzi di posta dal vostro mailing.

In attesa di un riscontro saluto cordialmente,
Antonio Volpon

6 pensieri su “Registrati e sei mio per sempre

  1. dopo tutta questa trafila riuscirai a uscire dai DB di smau, ma se non togli immediatamente quegli indirizzi e-mail scritti in chiaro su una pagina web pubblica finirai in tanti altri DB

    e la pubblicità di viagra, allungamento del pene, perdere peso/diventare ricco in 7 giorni, … non è di certo migliore di quella di smau

    magari ti consolerà sapere che la riceverà pure l’ignara sig.ra Nadia, dalla quale immagino tu non abbia ricevuto il permesso di pubblicare il suo indirizzo e-mail personale

  2. @Mik – speravo capissi che l’ho fatto apposta, e che da quando 5 anni fa una popolare rivista web ha pubblicato il mio email in lungo e in largo, non me faccio mistero. Dai pure un’occhiata al mio profilo.

  3. Antonio, no non l’avevo capito, quindi è un vendetta?

    E’ come dire: spammami pure a questi miei indirizzi basta che spammi pure lei.

    Tralaltro l’indirizzo [email protected]####### (più quello della signora/ina) è stato appena indicizzato su google solo grazie a questo post, prima non c’era.

    Con tutto lo spam che riceverai, saranno ben poca cosa le e-mail di smau.

    Con questo non voglio difendere la loro politica di gestione delle newsletter, ma anche il tuo approccio anti-spam è a mio avviso discutibile.

  4. @mik – “scoazze” in veneto significa “rifiuti”, ti lascio immaginare qual è lo scopo di quella casella di posta (che, indipendentemente dall’indicizzazione di Google, riceve spam).

    Per lo spam esistono i filtri antispam, per l’inettitudine di certi operatori, purtroppo, non esiste rimedio.

    Comunque no, non è vendetta: a che servirebbe?

  5. Purtroppo a me è successo iscrivendomi a qualche sito per usufruire di qualche servizio. Poi magari, o perchè non avevo più interesse verso quel servizio, o magari non mi è piaciuto il servizio o mille altre cause decido di eliminare il mio account e … stessa cosa successa a te, le e-mail che ricevo di newsletter (a cui sei obbligata ad iscriverti se vuoi il servizio, doce posso le evito se non mi interessano)non hanno link per eliminare l’iscrizione e se si visita il sito nessun link di riferimento. Se poi a causa di una perdita di dati hai perso anche il nome dell’account o la password è finita. Ritengo che sia un modo poco corretto di utilizzare i dati altrui. Appoggio la tua iniziativa.

  6. Sono un professionista e quest’anno ho incautamente partecipato a una specie di SMAU di provincia (Brescia per l’esattezza) solo per l’insistenza di un collega.
    A parte l’inconsistenza dell’esposizione e dei partecipanti stessi, l ‘errore grave è stato quello di sfruttare gli inviti gratuiti (parcheggio compreso con risparmio di ben 3 o 4 euro) registrandomi con un mio indirizzo mail “ufficiale”.
    Da quel momento è iniziato lo stalking!!!!!!!
    Perfetto !!
    Non ho pensato neppure per un attimo di inviare gli UNSUBSCRIBE; ho semplicemente messo la parola SMAU e tutti i mittenti nella blacklist del server a far compagnia a V14gr4 e altre idiozie simili.
    Se poi queste blacklists cominciano a girare per il web beh… pazienza.

    P.S. L’indirizzo che ho postato qui non è quello ufficiale quindi… nun ce provate :-)

I commenti sono chiusi.