Suggerimenti di lettura per il 2007

Dovessi suggerire a chi si occupa di progetti web (nel senso più ampio del termine, dalla progettazione, allo sviluppo, ai contenuti) alcuni libri pubblicati nel 2006 e che ho trovato utili nel mio lavoro, sceglierei probabilmente questi 4:

  • Don’t make me think (seconda edizione) di Steve Krug. I concetti principali di usabilità web spiegati in meno di 200 pagine e con uno stile moderno, ironico, accattivante. Non dimenticherete facilmente i concetti appresi. Se già avete la prima versione del testo, però, i 3 capitoli aggiunti in questa edizione non valgono la nuova spesa
  • Building Scalable Websites di Cal Henderson. Da uno dei capi progetto di Flickr, un manuale che non parla solo di come creare siti web che siano scalabili, cioè che siano in grado di rispondere efficacemente a carichi di utenti e di elaborazione. Quella che viene affrontata da Henderson è invece una metodologia di progetto che parte dalla scelta dell’ambiente di sviluppo e dei prodotti per la gestione dei sorgenti del codice fino ad affrontare i sistemi di statistica e di alerting, passando per l’analisi dei colli di bottiglia e delle tecniche di scalabilità per web server e database. Ed è proprio questa eterogeneità di argomenti a fornire al lettore buoni spunti per organizzare i propri progetti a 360 gradi.
  • Naked Conversations di Robert Scoble e Shel Israel. In questo testo si parla di business e weblog, di come società come Microsoft, reticenti nel fornire questa possibilità ai propri dipendenti, abbiamo poi scelto di aprire le porte ai weblog aziendali. Un libro che parla dei big ma anche delle piccole aziende, di consulenti, di pubblicità e di come proporsi con il proprio weblog aziendale, ma anche dei passi falsi e le scorciatoie da evitare assolutamente.
  • Blog! di David Kline e Dan Burstein. Un compagno ideale di Naked Conversations, questo testo ha un respirio più ampio del precedente, affrontando il tema dei weblog non solo nel mondo professionale/aziendale, ma nella politica e più in generale nell’ambito culturale. Mi sono trovato a sottolineare diversi spunti e idee.

3 pensieri su “Suggerimenti di lettura per il 2007

  1. ciao,
    mi permetto di aggiungere un paio di suggerimenti agli ottimi già dati da Antonio (il secondo libro di Krug è già qui sulla mia scrivania):

    * lovemarks di Kevin Roberts, mostra l’ascesa e il declino del brand, proponendo un futuro di lovemaks, ovvero trademarks basati sul concetto di amore/soddisfazione

    * l’articolo cos’è il web 2.0, una traduzione in italiano del famoso articolo di Tim O’Reilly

  2. Il buon Antonio omette di aggiungere che a noi poveri (poveri per davvero, nel senso materiale del termine) mortali i libri tocca comprarli!
    A quando una analoga recensione di testi che si possano liberamente scaricare?
    La aspetto con ansia.

  3. Pingback: » Intervista ad Antonio Volpon, Web Project Manager - Blographik - Grafica, web Design e video editing

I commenti sono chiusi.