Cosa vuol dire portale nel 2006

Un articolo di James Robertson di StepTwo prende in considerazione i portali e spiega come questo tipo di siti web non sia morto, ma venga tuttora utilizzato all’interno dalle aziende e si rivolga ai dipendenti.

Ben fatta la parte che elenca alcuni tra i pregi e difetti dei portali.

Pregi

  • Semplificano l’integrazione di diverse componenti
  • Rendono possibile il login centralizzato (single sign-on)
  • Offrono un alto grado di personalizzazione

Limiti

  • Molte volte l’interfaccia non รจ usabile e i template poco modificabili
  • Agli utenti non piace personalizzare il prodotto
  • I portali non sono pensati per gestire il contenuto, ma sono dei trampolini di lancio per altre applicazioni

Quest’ultimo punto, in particolare, indica come i portali per le aziende non possano rimpiazzare le intranet, ma le completino.